Al richiamo della solidarietà la città di Legnano risponde sempre presente! E anche in questa serata di piacevole condivisione dello stare insieme in allegria, organizzata dall’Associazione Il Sole nel Cuore con Presidente Valeria Vanossi, tantissima l’affluenza di pubblico al Teatro Galleria per un momento di svago volto a far stare bene chi è meno fortunato di noi.

Legnano – un’emozionante alternanza di canto e recitazione, organizzata dall’Associazione Il Sole nel Cuore Onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale, operante nel territorio di Legnano e comuni limitrofi, si occupa di socio assistenziale e socio sanitario, con lo spirito di umana solidarietà per aiutare le famiglie del territorio in difficoltà.

A condurre la serata, aperta dall’ Orchestra “I casi clinici”, una band composta da medici operanti nel nosocomio di LegnanoValeria Vanossi insieme al giornalista Sergio La Torre. Essere volontari significa impegnarsi in attività di aiuto e sostegno finalizzate all’assistenza di soggetti in difficoltà e con problemi di varia natura per altruismogenerosità e nell’interesse dell’altro. E forte è arrivato il messaggio dell’Assessore alle politiche Sociali, Ilaria Ceroniche nel ringraziare Valeria ha ribadito l’importanza del volontariato e di tutte le associazioni presenti, che con il loro costante aiuto smuovono ancora quei valori importantissimi in una società come lo spirito di sacrificio e il prodigarsi per il prossimo.

Accanto all’Assessore Ceroni, il Sindaco Gianbattista Fratus, il Presidente della Fondazione dei Quattro Ospedali (Legnano- Magenta-Cuggiono ed Abbiategrasso) Norberto Albertalli, l’Assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, il Dott Giancarlo Iannello, il Consigliere Regionale Carolina Toia e l’Onorevole Laura Bignami.

Le tante risate offerte dai comici che si sono esibiti: Francesco Rizzuto, i Pis &Lov (Marzo e Stefano), Alessandra Ierse e Urbano Moffa hanno richiamato nella memoria di tutti passaggi e storie di vita vera e quotidiana che s’intersecavano tra loro ed in cui il pubblico presente si è potuto riconoscere. Dalla Sicilia di Rizzuto, all’incontro con Bruna, Bergamasca, forte e determinata in contrapposizione ad un marito “fannullone”, passando per due amici Marco e Stefano dalle gag straordinarie, per chiudere il sipario, sul lungomare di Manfredonia con Urbano Moffa per un giusto mix di comicità, unita alla musica di giovani talenti e proposte del nostro territorio, preparate dalla coach Eva Mango.

Tra le varie proposte canore ricordiamo anche l’esibizione con il Professor Cellai, ex insegnate dell’Istituto Tecnico Dell’Acqua di Legnano autore del brano in latino che sta spopolando “Lullonannadance”, curatore da sempre di quella branca della musica che svolge un ruolo importante, fare della musicoterapia e danzaterapia per i ragazzi disabili e anche in questa serata, insieme al mezzosoprano Raffaella Ravecca, hanno voluto omaggiare con “The Prayer” l’Imperatrice della serata, com’è stata da loro definita Valeria Vanossi.

Soddisfazione massima espressa anche dall’Assessore Gallera che chiamato sul palco, ha ringraziato Valeria: “una donna straordinaria, capace di organizzare sempre delle belle serate di passione ed entusiasmo, riuscendo a coinvolgere tutti, perché far del bene, fa bene”. Complimenti di stima anche nei confronti di tutta la città di Legnano: “una città che produce, una comunità che ha piacere nel fare qualcosa per gli altri”Apprezzamenti massimi anche per l’Ospedale di Legnano dove al suo interno si trovano:”tecniche all’avanguardia e tutto il personale che vi opera rivolge attenzione e profonda umanità ai degenti”Ed infine, conclude Gallera: “un ringraziamento speciale a tutti i volontari che con il loro splendido supporto portano compagnia”.

In conclusione di serata, prima che tutte le voci degli artisti che hanno reso grande questa serata, cantassero insieme per un momento di festa, gioia ed allegria anche dei ringraziamenti rivolti da Valeria ad Angelo Ciocca, Rosanna Tozzo, New Farlady che ha curato l’immagine, ad Ornella Ferrario past-Vice Preside del Liceo Galilei, agli Artigiani del Borgo, Green Vision e la classe del 1963.

Omaggi floreali e uno scroscio di applausi, concludono questa bella serata di profonda umanità e beneficenza.

Perché donare è più bello che ricevere”.

 

Fonte: Sempionenews – Jessica Urbani
Foto a cura di Sergio Banfi